Museo di Storia Naturale Università di Firenze     Istituto e Museo di Storia della Scienza           Ente Cassa di Risparmio di Firenze
    

     

Palazzo Pazzi Ammannati

“È un edificio a tre piani, databile alla fine del XVI secolo.
È una interessante e valida opera genericamente attribuita all’Ammannati e che il Limburger data al 1592. Sembra, però, che si tratti di opera di un seguace. Il palazzo è comunque un notevole esempio di manierismo architettonico assai vicino all’arte ammannatiana ma con un gusto già diverso, come dimostrano, del resto, gli elementi architettonici di questa assai fastosa facciata.
È un momento ancora molto felice di una architettura civile media che, più tardi, si ghiaccerà in una ripetizione, sia pur dignitosa, di elementi entrati nel vocabolario comune di un gusto provinciale.” (Note tratte dall’Archivio Storico della Sovrintendenza di Palazzo Pitti, Firenze.)
Un gruppo di eruditi che si radunavano intorno a Giangirolamo Pazzi fondarono nel 1735 l’Accademia di Scienze Lettere e Arti della Toscana, detta “Colombaria”, proprio perché ospitata nelle soffitte di questo palazzo di famiglia. Lo scopo dei fondatori era la discussione di argomenti storici e scientifici. Dal 1747 l’Accademia pubblica i suoi Atti.

 



Palazzo Pazzi Ammannati
in Borgo degli Albizi 28

 
 
 
 
 
 
 
 
 

La mostra “il Tempo della Natura” è stata realizzata
in collaborazione con:
  Osservatorio Astrofisico di Arcetri Comitato per la Divulgazione dell'Astronomia